Come ottimizzare il tempo di studio

Come ottimizzare il tempo di studio

Lo studio necessita di impegno e concentrazione. Molte persone affermano che necessita anche di molto, moltissimo tempo. Certo, dovrete mettere in conto di spendere un bel po’ delle vostre ore sui libri, ma non è affatto vero che proprio lì, tra le pagine dei libri, trascorrerete intere giornate. Vi basterà infatti studiare nel modo corretto per riuscire ad ottimizzare al meglio il tempo di studio, evitando di annoiarsi e cercando di seguire le tecniche che consentono di memorizzare senza difficoltà tutte le nozioni più importanti.

consigli per riuscire a studiare nel modo corretto che ci sentiamo in dovere di darvi sono:

  • Allenarvi a velocizzare la lettura. Coloro che leggono in modo veloce infatti non perdono la concentrazione e riescono a fare proprio il contenuto di un testo in modo impeccabile.
  • Stimolare la memoria associando nomi e concetti, ma anche date, ad immagini. La memoria visiva che è possibile in questo modo attivare è di grande aiuto nello studio. Molto utile, sempre per lo stesso motivo, l’utilizzo di tabelle, grafici e schemi.
  • Sottolineare ed evidenziare i concetti più importanti, sempre per stimolare la memoria visiva, ma anche per avere la possibilità di ritrovarli molto facilmente non appena se ne presenti l’occasione.
  • Ripetere sempre a voce alta, in modo da concentrarsi sulla propria voce e sui concetti.
  • Riassumere tutto ciò che avere studiato, registrandolo. Il riassunto vi permette di fissare nella memoria i concetti più importanti e avendo a disposizione una registrazione avrete la possibilità di ascoltare questi riassunti in ogni momento della giornata, più e più volte, così da fissare i concetti importanti nella mente in modo davvero definitivo.

Oltre a queste tecniche di memorizzazione è di fondamentale importanza per ottimizzare al meglio il tempo di studio anche:

  • Scegliere un luogo davvero molto tranquillo e silenzioso in cui studiare, dove non siano presenti distrazioni come televisione o videogiochi.
  • Spegnere lo smartphone, fonte di innumerevoli distrazioni. Non potete certo pensare di ottimizzare il tempo di studio scrivendo di continuo su Whatsapp ai vostri amici o controllando i loro profili social.
  • Pianificare gli orari da dedicare allo studio e non sgarrare, scegliendo sempre gli orari in cui vi sentite meno stanchi e in cui sentite di avere il massimo della concentrazione possibile.

corsi di formazione che consentono di ottenere tutto questo al meglio, sono quelli in modalità e-learning, come ad esempio i corsi offerti dal centro europeo di formazione. Non dovrete infatti recarvi in aula, cosa questa che comporta perdite di tempo ingenti e anche spesso una vera e propria perdita di concentrazione. Studierete direttamente da casa vostra, da soli, in un ambiente intimo e silenzioso, dove vi sentire del tutto a vostro agio e sempre da casa preparerete i compiti e i test di valutazione. Per i compiti e i test non ci saranno date prestabilite, altro elemento importante per ottimizzare i tempi di studio: con date prestabilite all’orizzonte è facile sentirsi stressati e lo stress comporta perdita di concentrazione e quindi anche di tempo; eliminando lo stress, riuscirete a studiare invece molto più velocemente e con performance più interessanti.

Con un corso in modalità e-learning avete la massima libertà di pianificare come meglio desiderare gli orari di studio scegliendo le fasce orarie più adatte per voi, quelle in cui siete meno stanchi, quelle in cui vi sentite carichi di energie e di voglia di studiare. Inoltre, dato che state studiando da casa vostra, potete farlo ad alta voce anche per tutto il giorno, senza avere il timore di poter disturbare qualcuno.